Argento colloidale

Argento colloidale

è considerato da secoli uno dei più potenti disinfettanti totalmente naturali, usato fin dall’antichità per le sue eccezionali doti curative; dai numerosi studi in materia si evince che è un efficace rimedio contro i batteri. Si presenta liquido come l’acqua, di colore giallo paglierino composto da particelle finissime di argento. L’argento colloidale Nobil3 vanta studi ed analisi che confermano la sua efficacia e stabilità nel tempo, una caratteristica fondamentale che evita l’alterazione del prodotto con il passare del tempo, in termini di efficacia e sicurezza. Prodotto colloidale non ionico.

Indicazioni d’uso: Applicare sulla parte interessata. Utilizzare da fino a 10 ml nell’arco della giornata. Sette spruzzate corrispondo ad 1 ml.
Interazioni o effetti collaterali: Alle dosi prescritte, non sono note interazioni o effetti collaterali connessi all’utilizzo del prodotto; evitare in caso di accertata ipersensibilità all’ingrediente del prodotto.
COSA È L’ARGENTO COLLOIDALE
Usato fin dall’antichità, prima dell’avvento degli antibiotici, date le sue eccezionali proprietà curative, l’argento colloidale è considerato uno dei più potenti disinfettanti naturali, dalle elevate proprietà antibatteriche, antivirali e micotiche. È l’ideale per contrastare germi, batteri e funghi, utile nella cura e nella prevenzione di infezioni batteriche e virali. Si presenta come un composto a base di particelle d’argento finissime a carica ionica positiva, sospese in acqua. Proprio le dimensioni delle particelle esaltano le proprietà dell’argento colloidale: la loro carica positiva lo rende potente e attivo contro virus e batteri. Conosciuto e impiegato da secoli nella medicina popolare prima, nelle farmacie poi, l’argento colloidale ha numerose proprietà, che lo rendono un preparato multiuso davvero utile:
• É un efficace antisettico e antibatterico naturale: viene utilizzato per disinfettare e per proteggere i dispositivi medici dalle infezioni batteriche. Si può utilizzare come disinfettante per abiti, giochi e utensili o nell’ambiente. La sua carica antibatterica inoltre, non crea resistenza o assuefazione nel sistema immunitario, al contrario degli antibiotici chimici;
• Ha proprietà lenitive e cicatrizzanti: in caso di ferite o scottature è in grado di riparare i danni alla pelle e stimolare la ricrescita dei tessuti;
• É un valido rimedio antivirale: infatti è stata verificata la sua efficacia contro riniti, congiuntiviti, otiti, sinusiti, infezioni vaginali;
• É un naturale sostegno del sistema immunitario: studi e ricerche ne attestano l’efficacia nei casi di dell’influenza, del raffreddore e della congestione nasale;
• É utilizzato anche in caso di cistiti, prostatiti, ustioni, verruche: utile anche in pazienti che presentano piaghe da decubito;
• Può essere un valido supporto in caso di psoriasi batterica: perché in grado di velocizzare la cicatrizzazione delle ferite;
• Utilizzato anche in cosmetica per purificare l’acqua e altre applicazioni;
• É un valido alleato nelle pulizie domestiche: grazie alle sue proprietà antimuffa, è in grado di scioglierla in pochi minuti e tenerla lontano a lungo;
• É utilizzabile anche sugli animali: per curare le loro ferite, le infezioni e i funghi e per lenire la pelle delicata;
• Utile per chi ha animali domestici che marcano il territorio: disincentiva l’animale a questo comportamento e combatte l’eventuale cattivo odore.
PROPRIETÀ DELL’ARGENTO COLLOIDALE
L’argento colloidale di qualità è composto di nanoparticelle di argento stabili e di pari dimensione, in grado cioè di mantenere forma ed efficacia nel tempo. È una caratteristica molto importante perché proprio l’aumento della dimensione delle particelle indica la proporzionale diminuzione della qualità del prodotto.
• Una piccola dimensione delle particelle di argento.
• Particelle della stessa dimensione per garantire una maggiore e costante efficacia.
• Alta concentrazione di particelle: almeno la metà della sua composizione.
• Colore tendente al giallo paglierino: derivato dal riflesso della luce sulle piccole particelle di argento.
• Indice PDL (polidispersione) inferiore a 0.5: questo indica stabilità del prodotto, la dimensione e l’efficacia delle particelle resta invariata nel tempo. Se il valore PDL supera 0.5 o addirittura 0.8 il prodotto non è stabile e le particelle tendono ad aggregarsi nel tempo causando un aumento della dimensione delle particelle. Questo ultimo punto spiega il motivo per cui diversi prodotti di argento colloidale in commercio tendono a cambiare colore nel tempo, dal giallo paglierino al verde scuro, al grigio, al trasparente.
QUALITÀ ARGENTO COLLOIDALE NOBIL3
L’argento colloidale Nobil3 supera tutti gli standard di qualità che deve avere un prodotto colloidale. Si tratta di un prodotto realmente colloidale e non ionico, questo ne garantisce un’alta qualità in termini di efficacia e sicurezza. Per colloidale, come abbiamo già visto, si intende una particolare miscela in cui una sostanza si trova in uno stato finemente disperso, intermedio tra la soluzione e la dispersione. L’argento colloidale Nobil3 è un prodotto stabile, le cui particelle hanno una dimensione molto simile tra loro e non subiscono alterazioni con il tempo o a contatto con metalli, plastiche, pet, luce o elettroconduttori. Non è soggetto a cambiamenti di colorazione, a differenza di altri prodotti che possono diventare trasparenti o tendenti al verde a causa della poca stabilità.
Come capire se è un prodotto stabile? L’indice PDL
L’indice PDL (polidispersione) è un valore che indica quanto è stabile un prodotto: – quando è inferiore a 0,5 indica una distribuzione equa delle dimensioni delle particelle, – quando è maggiore o uguale a 0,8, indica una distribuzione molto ampia delle dimensioni delle particelle e questo causa instabilità e dimensioni molto differenti delle particelle. Dalle analisi potrete constatare che l’indice PDL dell’argento colloidale Nobil3 è dello 0,238. Non lasciatevi ingannare dalle molte analisi che potete trovate in rete, per essere corretto il documento deve riportare la dicitura: “result quality good”. Se non vi è questa dicitura, riportata dal macchinario di analisi, l’analisi non può essere considerata valida.

EFFICACIA ARGENTO COLLOIDALE NOBIL3
In uno studio pubblicato sulla biblioteca nazionale americana della medicina (Pubmed), gli scienziati hanno sintetizzato un prodotto di argento colloidale in varie forme e dimensioni per studiare la sua attività antimicrobica. La verità che emerge è la seguente: la più forte attività antimicrobica risulta essere quella con la dimensione delle particelle compresa tra i 15 e i 50 nm, con forma sferica e colore giallo. Questo risultato è perfettamente conforme all’analisi sopra indicata. In conclusione, si evince che l’argento colloidale “Nobil3” rientra per le sue caratteristiche in una delle migliori formulazioni prodotte sul mercato in termini di efficacia. Risulta particolarmente efficace contro i ceppi batterici gram negativo quali: E.Coli; P. Aeruginosa; V. Cholerae.
USO INTERNO
L’argento colloidale è utilizzato da sempre sia per uso esterno che per uso interno. Sono molti gli stati in cui è un valido integratore alimentare naturale. Il regolamento europeo del 2010, tuttavia, non menziona l’argento colloidale fra gli ingredienti per uso interno, nonostante i prodotti di qualità non diano origine a controindicazioni.
COME SI USA
L’argento colloidale non va diluito, ma va utilizzato puro. Per assumerlo è possibile utilizzare il bicchierino, la pipetta contagocce, lo spray oppure utilizzare garze o dischetti di cotone per applicarlo nella zona interessata. Può essere impiegato come collutorio effettuando 2 o 3 risciacqui al giorno, per beneficiare delle sue proprietà antibatteriche, cicatrizzanti e antisettiche. Può essere utilizzato da tutti, adulti e bambini e il suo dosaggio va da 2 ml a 10 ml al giorno a seconda della necessità.
POSOLOGIA E DOSAGGIO ARGENTO COLLOIDALE
Per uso esterno si utilizza applicando l’argento colloidale nella zona da trattare per 3 o 4 volte al giorno, mantenendo il contatto per 5/10 minuti. Per uso interno si utilizza fino a 10 ml al giorno.
CONTROINDICAZIONI
L’argento colloidale di qualità, che rispecchia scrupolosamente tutte le proprietà sopra indicate, è privo di controindicazioni, a differenza dei prodotti ionici che possono essere tossici per il nostro organismo. In commercio infatti è possibile trovare anche l’argento colloidale ionico, la differenza tra i due è la presenza delle particelle: l’argento ionico è disciolto in acqua, mentre quello colloidale presenta particelle d’argento sospese. Gli ioni di argento si legano immediatamente al cloro presente nel corpo andando a formare cloruro di argento; le particelle non lo fanno. Anche in termini di efficacia, l’azione che il cloruro di argento svolge all’interno del corpo non ha nulla a che vedere con quella dell’argento colloidale.
INFORMAZIONI AL CONSUMATORE
Ingredienti: Aqua (water); Colloidal Silver.
Avvertenze: Non usare in caso di intolleranza agli ingredienti descritti. Tenere lontano dalla portata dei bambini.
Conservazione: Conservare il flacone chiuso correttamente al riparo da fonti di luce e calore.
Bibliografia: 1. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5302562/
2. https://iopscience.iop.org/article/10.1088/2043-6262/3/4/045007

Disponibile nel formato 200ml concentrazione 10ppm € 30,00